Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione, per consentire a chi naviga di usufruire di tutti i servizi online e per visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su il tasto accetto o cliccando qualunque elemento del sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

RIEDUCAZIONE PELVI-PERINEALE - Dott. Teresa Bertelli, Fisioterapista

RIEDUCAZIONE PELVI-PERINEALE - Dott. Teresa Bertelli, Fisioterapista

La Rieducazione pelvi-perineale

Dott.ssa Teresa Bertelli, Fisioterapista

La Riabilitazione

Lo scopo principale della rieducazione è quello di limitare le sinergie muscolari perineali che interessano la muscolatura (agonista - antagonista), espressione di un cattivo reclutamento delle unità motorie. Ci si avvale di “tecniche” che si basano sulle sollecitazioni del circuito gamma sensitivo - motorio dette anche “facilitazioni neuromuscolari propriocettive e stimolazioni esterocettive”, realizzano una vera e propria riprogrammazione sensitivo -motoria fino all’automatizzazione. Successivamente entra in gioco il training kinesiterapeutico che assume caratteristiche sequenziali fino al controllo perineo - addominale.

E’ riduttivo indirizzare al trattamento Riabilitativo semplicemente i pazienti affetti da incontinenza urinaria da sforzo, urgens incontinence, incontinenza mista, prolasso (cistocele,rettocele,ecc.), uomini dopo prostatectomia radicale e donne post-parto, pur essendo queste le patologie di elezione del trattamento riabilitativo.

Le finalità e scopi della Riabilitazione sono:

  • presa di coscienza perineale

  • rinforzo e corticalizzazione muscolare - perineale

  • La riprogrammazione sensitivo - motoria tramite:

- facilitazione neuromuscolare propriocettiva e/o esterocettiva

- stimolazione sensitivo / motoria

- risposta motoria riflessa

- risposta muscolare volontaria

- corticalizzazione del movimento

 

INDICAZIONI AL TRATTAMENTO:

  • Diminuita presa di coscienza della muscolatura perineale (difficoltà a contrarre la muscolatura, difficoltà alla rilevazione di parti del corpo-schema corporeo- ecc. si verificano per esempio alla richiesta di trattenere uno stimolo minzionale producendo un pattern disfunzionale, o nei casi di diminuzione della sensibilità termo-discriminativa relativa all’innervazione del n.pudendo)

  • Ipovalidità perineale ( per migliorare la contrazione fasica e tonica pubo - coccigea, e dell’ elevatore dell’ano ; per ridurre la fatica perineale con il rinforzo , cistocele, rettocele, enterocele)

  • Incontinenza urinaria da urgenza

  • Incontinenza urinaria da sforzo

  • Incontinenza urinaria mista

  • Eiaculazione precoce

  • Ipertono perineale (per rilassare la muscolatura perineale; per attenuare: disuria, urgenza detrusoriale, dispaurenia, dolore sovrapubico o lombare, vagninismo)

  • Abbassamento del tono vescicale (uretra che si rilascia senza inibizione; aumento della compliance vescicale)

  • Aumento della pressione di chiusura uretrale iper - attività detrusoriale (iper - attivazione della muscolatura striata uretrale e dello sfintere esterno)

  • Effetto sul pavimento pelvico:

- aumento dell’attività muscolare

- miglioramento della tonicità generale del pavimento pelvico

- sensibilizzazione del circuito neuro muscolare

- riduzione del dolore (episiotomia, ipertonie)

 

viale Giacomo Matteotti, 193

struttura coop.fi

 

viale Giacomo Matteotti, 202

vicino ex-mensa

 

50052 Certaldo (FI) - Italy

 

telefono: +39 0571 667899

fax: +39 0571 637408

 

e-mail:

studimedicisaluscertaldo

@gmail.com

facebookfacebook

Designed by: